Take Care of Your Trails

L’Asd Racing Bike di Terracina prenderà parte all’iniziativa denominata Take Care of your Trails Weekend.

Si tratta di un evento unico, ideato e coordinato dall’I.M.B.A. (International Mountain Biciclyng Association) Europe, che vedrà protagonisti gruppi di volontari di tutta Europa che organizzeranno eventi di manutenzione e messa in sicurezza dei propri sentieri nel week-end di Sabato 1 e Domenica 2 aprile 2017.

L’obiettivo è quello di valorizzare il notevole patrimonio costituito da itinerari escursionistici pedonali o comunque fruibili con altre forme di mobilità dolce sostenibile, che potrebbero diventare una componente importante dell’offerta culturale e turistica.

Assicurare ed ampliare l’accesso sostenibile ai sentieri nel più totale rispetto della natura sollecitando il dialogo tre le varie tipologie di fruitori che regolarmente li percorrono è l’unico modo possibile per garantire a tutti di poter godere a pieno del territorio e di attrarre una diversa tipologia di turismo, quello costituito da persone attive, attente all’ambiente, motivate dalla ricerca dell’autenticità, della scoperta della bellezza delle culture e delle tradizioni locali.

Grazie all’I.M.B.A. e alla sua iniziativa potremo finalmente dare un volto a quelle persone che durante tutto l’anno, in modo spontaneo e potendo contare unicamente sulle proprie risorse, dedicano il proprio tempo libero prodigandosi nella pulizia dei sentieri per il bene di tutta comunità.

In poche settimane, più di 80 gruppi sparsi in 14 diversi paesi europei hanno aderito all’iniziativa e sono in attesa di volontari per contribuire a mantenere, riparare o ripristinare sentieri.

Mappa dei partecipanti

Che siate completamente nuovi del volontariato o che abbiate già una certa esperienza, non importa, purché prendiate parte all’evento. Ricordate che i sentieri sono patrimonio e responsabilità di tutti i fruitori… è giunto il momento di rimboccarsi le maniche ed agire.

Il nostro contributo all’evento

Il nostro evento si svolgerà sabato primo aprile sul sentiero conosciuto dai frequentatori della montagna come Sentiero dei Tre Pozzi che congiunge le località Tre Pozzi (nei pressi di Campo Soriano) e Casaletti.

Quello dei Tre Pozzi costituisce uno dei segmenti della fitta rete di sentieri che compongono la via Francigena del Sud, nello specifico fa parte del 5°percorso della Francigena Pontina (ricadente nella tratta Terracina-La Fiora-Fossanova). Si tratta di un sentiero storico utilizzato anticamente dai pastori della zona per raggiungere celermente la città. Ancora oggi, percorrendo il sentiero, è facile incontrare mucche o quantomeno segnali del loro passaggio.

Il sentiero, grazie ai suoi utilizzatori (camminatori, pastori, cacciatori, mountain bikers,…) si trova un discrete condizioni.  Necessita per lo più di lavori di manutenzione ordinaria e in alcune parti bisogna liberarlo da piante infestanti e piccole rocce. Questo è quello che andremo a fare sabato primo aprile sperando nella collaborazione di numerosi appassionati della montagna.

Un esempio subito pronto: a partire dell’inizio di Maggio è in preparazione la IX Giornata Nazionale e Mese dei Cammini Francigeni, sarà un piacere rendere per l’occasione il sentiero del tutto fruibile.

Dove saremo

I lavori cominceranno a partire dal piazzale in località Tre Pozzi nel punto di accesso ‘a monte’. Si faccia riferimento alla mappa che segue.


Ingrandisci la mappa

L’appuntamento presso il punto indicato nella mappa è alle ore 9:30 di sabato primo aprile.

Inoltre ci sarà un gruppo che raggiungerà il sentiero in bici. Questo partirà alle 8:30 dall’incrocio tra Viale Circe e Via Basilicata (quinta traversa).

Cosa serve

Saranno indispensabili dei guanti da lavoro per proteggersi dalle spine e poter liberare poi il sentiero dal risultato della pulizia.

Saranno utili piccoli attrezzi da giardinaggio quali forbici per potatura, falcetti e cesoie.

Chi siamo

Racing Bike Terracina è un’associazione sportiva dilettantistica in cui trovano spazio diverse anime del ciclismo: dal ciclismo su strada fino all’enduro passando attraverso tutte le sfaccettature della mountain bike.

Teniamo a precisare che nonostante la pratica della mountain bike sia annoverata tra le discipline sportive a debole impatto ambientale la Racing Bike Terracina  invita costantemente i suoi soci, i simpatizzanti e tutti i biker in generale a seguire, in attesa della definizione di un codice di autoregolamentazione nazionale, le note e già sperimentate norme americane NORBA e IMBA da adattare alle differenti realtà territoriali. Queste, sostanzialmente, promuovono tecniche di guida ecocompatibili che permettono di non arrecare danno al patrimonio naturalistico; invitano inoltre a tenere un comportamento responsabile, cortese e rispettoso sui sentieri sia verso gli altri utilizzatori, sia verso gli animali che potrebbero trovarsi lungo il percorso.